RIPA D'ORCIA

     Riipa d'Orcia è un piccolo borgo completamente isolato dal territorio del comune di Castiglione d'Orcia, a cui appartiene, ma anche da tutti gli altri insediamenti urbani vicini. Si trova aldilà del fiume Orcia e lo sovrasta quasi a strapiombo. Tuttavia proprio queste peculiarità lo caratterizzano e lo rendono di particolare interesse paesaggistico. Il borgo è formato da alcune case rurali, al centro delle quali è posta la villa o, meglio il castello a forma di quadrilatero, circondato da mura. Ai margini del paese si trova la piccola chiesa di Santa Maria della Neve. La terra nel Medio Evo fu possesso della città di Siena, per poi passare ai Salimbeni nel Trecento. La Repubblica senese la riconquistò nel 1438. Successivamente rimase per lungo periodo proprietà dei Conti Piccolomini di Pienza.
Il territorio circostante è ricoperto da folti boschi di macchia mediterranea, affiancati da campi coltivati a vite e ad olivo e costituisce un'area di grande valore naturalistico. E' raggingibile dal territorio di Castiglione d'Orcia solo a piedi attraverso una passerella sul fiume Orcia, da quello di San Quirico anche con l'automobile percorrendo una strada a sterro.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rofanellone -- Paesi Vicini -- Casa Francesca